DIALOGO DI COPPIA

UN RITUALE SETTIMANALE PER INCONTRARSI ED ESPRIMERE CIO’ CHE SI SENTE IN UNO SPAZIO DI QUIETE

Il Dialogo di Coppia è uno strumento ideato da Michael Lukas Moeller per promuovere il benessere all’interno della coppia. Avendolo praticato una volta a settimana ininterrottamente per 4 anni e avendone constatato i benefici è nato in noi il desiderio di condividere questo strumento. Qui sotto ne trovate una sintesi con alcuni nostri adattamenti. Per chi desidera saperne di più consigliamo il libro Aprirsi fa bene all’amore di Otto Brink.

Fissate ogni settimana un appuntamento ed un eventuale appuntamento di riserva se il primo dovesse saltare (potete anche variarne la frequenza secondo le vostre esigenze).

La durata dell’incontro è di un’ora o un’ora e mezza (rispettate questo tempo).

Scegliete un posto riservato e al chiuso nel quale poter parlare indisturbati (niente telefono, visite, bambini o distrazioni) e sedetevi una di fronte all’altro in modo da essere comodi e potervi guardare reciprocamente.

Il tema dell’incontro è condividere con l’altro tutto quello che desiderate, specialmente ciò che vi turba nella relazione, come vi sentite in relazione all’altro e come lo percepite, qualcosa che sentite o desiderate ma avete paura ad esprimere e anche qualcosa che avete vissuto e non avete avuto il tempo di raccontare nella quotidianità o tutto ciò che si manifesta nella vostra vita interiore e nella coppia.

Più sarete autentici con voi stessi e con il compagno più avrete l’opportunità di incontravi profondamente.

Parlate in prima persona di ciò che sentite o pensate e del vostro vissuto, o raccontate fatti che avete vissuto senza interpretarli.

Non parlate per concetti astratti, non date consigli all’altro e non fate domande e, se per abitudine vi capita di farlo, non preoccupatevi: semplicemente smettete di farlo, andate più in profondità ed esprimete ciò che sentite.

Quando l’altro parla ascoltate senza intervenire. Fate in modo che il tempo di parola sia equamente distribuito per entrambi (potete alternarvi ogni 10 minuti o passarvi la parola ogni volta che avete finito di parlare).

Se non c’è niente da dire permettetevi di stare in silenzio senza sentirvi obbligati a parlare. Molte cose possono accadere anche nel silenzio.

Al termine del Dialogo definite il prossimo incontro. Praticando con regolarità potrete andare più in profondità e incontrarvi in modo più autentico.

Lo scopo del Dialogo è vivere il rapporto consapevolmente e non rimanere insieme a tutti costi, pertanto può essere una risorsa sia per consolidare la vita di coppia, sia per concludere in modo trasparente una relazione.

Col passare del tempo potreste arricchire questo momento di elementi che lo rendono più efficace per voi: potreste usare delle frasi o azioni che aprono e chiudono questo momento in modo simbolico, avere un’immagine che vi rappresenta come coppia da tenere con voi durante il dialogo, avere un luogo preferito in cui svolgere questa attività o prendere l’abitudine di fare qualcosa di piacevole insieme subito dopo i vostri incontri.

Non è necessario ripetere sempre le stesse modalità, esse possono cambiare seguendo ciò che vi dà forza e gioia come coppia.

Ricordate che è in nostro potere cambiare solo noi stessi.

Quando rimproveriamo qualcosa al nostro partner, vorremmo che fosse diverso o preferiamo parlare di lui, ci occupiamo di qualcosa che non è nelle nostre mani e perdiamo di vista ciò che sentiamo e possiamo fare noi.

Non possiamo conoscere l’altro completamente, anche se crediamo che sia così: c’è sempre qualcosa che non sappiamo ancora o che non è come pensavamo!

In una coppia ciò che succede è responsabilità di entrambi e ciò che ciascuno prova in relazione a ciò che accade è una sua responsabilità individuale.

Parlare fa parte della nostra natura e ci rende umani!

Buon viaggio dentro di voi e nella vostra relazione di coppia!!!

Se desiderate avere maggiori informazioni, confrontarvi su ciò che state sperimentando con questa pratica o essere accompagnati a praticarla, contattateci!